Ricerca personalizzata

domenica 11 maggio 2008

Perchè il 17 porta sfortuna?

Piccola curiosità: ma perché il 17 porta sfortuna?

Allora mosso dalla curiosità, in questi giorni ho fatto una piccola ricerca, e mi sono accoro che il motivo è una vera è propria stupidaggine!!

Allora, 17 scritto in numeri romani diventa XVII.
L'anagramma di XVII è VIXI (latino.
VIXI tradotto in italiano significa vissi.
Vissi una volta e ora non più, quindi adesso sono morto!!!

Curiosità sul numero17:

  • Nella smorfia napoletana, il 17 è la "la disgrazia".
  • Secondo l'antico testamento, il diluvio universale cominciò il 17° giorno del secondo mese e terminò il 17 del settimo mese.
  • i pitagorici odiavano il numero 17, perché intermedio tra 16 e 18, numeri perfetti nella loro rappresentazione dei quadrilateri 4×4 e 3×6.
  • re Luigi XVII che, in piena Rivoluzione francese, non salì mai al trono morì in carcere. Suo zio, salito al trono con la restaurazione della monarchia, prese il nome di Luigi XVIII
  • Nei paesi Anglosassoni, in numero porta iella è il 13, non il 17. In Italia il 13 è il numero fortunato per antonomasia, molto probabilmente perché legato al totocalcio.

6 commenti:

Davide ha detto...

e la scaramanzia, che poi il 17 porta più sfortuna di martedì o di venerdì?
Ciao.

m1979 ha detto...

@davide: quoto in pieno!!
Secondo me porta più sfortuna il lunedì!!

Alberto ha detto...

in effetti non la sapevo della cosa dei numeri romani. Bentornato!

Nijo ha detto...

Ciao, sono Nijo e gestisco il blog WhiteHat Global:

http://whitehatglobal.blogspot.com/


Vorrei proporti uno scambio di Link.

Fammi sapere,

Nijo

m1979 ha detto...

@nijo: io utilizzo una pagina apposta per lo scambio link!! ;)
http://m1979.blogspot.com/2007/10/scambio-link-blogroll.html

m1979 ha detto...

@alberto!! Beh.. bentornato a metà!! Cerco di fare quel che posso!

Articoli consigliati

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità, pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio. Il fatto che il blog fornisca questi collegamenti non implica l'approvazione dei siti stessi, sulla cui qualità, contenuti e grafica è declinata ogni responsabilità. L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post, i commenti ritenuti offensivi, di genere spam o non attinenti potranno essere cancellati; i commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi all’autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima e comunque verranno cancellati. Declino ogni responsabilità per gli eventuali errori ed inesattezze riportati nel blog e per gli eventuali danni da essi derivanti. Cokie: In qualità di fornitore indipendente, Google utilizza i cookie per pubblicare gli annunci sul tuo sito. L'utilizzo del cookie DART consente a Google di pubblicare annunci per i tuoi utenti in base alla loro visita ai tuoi siti e ad altri siti Internet. Gli utenti possono scegliere di non utilizzare il cookie DART consultando la pagina relativa alle norme di Google sulla privacy per la rete di contenuti e per gli annunci.