Ricerca personalizzata

lunedì 22 ottobre 2007

I miei comici preferiti: video di Stanlio e ollio

Sarà per tutto il vino che mi sta passando davanti in questi giorni, sarà perché ultimamente mi scappa sempre da ridere, ma oggi voglio elencare i miei comici preferiti... quelli che appena pronunciamo una singola parola mi fanno morire, letteralmente, dalle risate... quelli che, potesse cascare il mondo, li devo assolutamente vedere!!!

Allora iniziamo in rigoroso ordine sparso:

Paolo villaggio: imperdibile nella serie tragi-comica "Fantozzi"!!! Dai dite la verità, chi di voi non ha mai provato ad imitarlo oppure a fare la sua mitica "linguetta"!! :-D

Lino Banfi: Per anni i suoi film sono stati etichettati dalla critica come "trash", vezzeggiati come B-movie, al contrario il grande pubblico lo amava, e lo ama ancora... Evviva il grande Oronzo Canà e il suo modulo 5-5-5 (la mitica bi-zona)

Diego Abatantuono: al grido "Sbabbari, avanti!!... Chi sei? Attila, che sei sorto?... A come atrocità, doppia T come terremoto e tragedia, I come ira di dio, L come lago di sangue e A come adesso vengo e ti sfascio le corna!!

Alberto Sordi: un'altro mito, centinai di film girati, uno più bello dell'altro... E una battuta entrata nella leggenda... "maccarone me hai provocato? E me te magno!!" (Scusate se non so' scrivere in romano!! :-P)

Massimo Troisi: un poeta della comicità, che purtroppo ci ha lasciato troppo prematuramente!

Roberto Benigni: conosciuto in tutto il mondo, premio Oscar... indimenticabile in coppia con Troisi nel film "Non ci resta che piangere" dove spiegavano a Leonardo da Vinci il treno, oppure nel film "Il piccolo diavolo"... "Modello numero quattro, Giuditta"!

Don Camillo e Peppone: un'altra coppia che mi fa morire, ma anche scendere una lacrimuccia...non so', ma questi amiconi, quasi fratelli, in perenne lotta tra loro ma sempre disponibili a darsi una mano se qualcuno di loro è in difficoltà, mi hanno sempre commosso.

Toto: il grande, il principe della comicità italiana!! Non ha proprio bisogno di presentazioni... Grande Toto!!

Stanlio e ollio: e qui entriamo nel più classico della comicità, il grande Ollio era doppiato da un'altro mito, Alberto Sordi!! Non so' a voi, ma io appena sento la loro famosa ballata, mi scende una lacrimuccia!!! Vi ricordate il motivetto??
"Quando gli asini che volano nel ciel, vanno su sulle nuvole e si divertono a fare i cigni nel ruscello bianco come il chiostro. Vanno i treni sopra il mare tutto blu, e le gondole bianche vanno nel crepuscolo sulle canne dei bambù... du du du" :-D... Non resisto, vi devo lasciare il video...



"Arrivedorci, arrivedorci, non abbiamo più niente da dirci!!"

PS: ti è piaciuto questo post? Allora vota OK su

22 commenti:

Val3riO ha detto...

fantastici ;)

Comicomix ha detto...

Tutti grandissimi...
Stanlio e Ollio, certo. Straordinari comici.

Per me, però, Totò è stato Il comico.

Un sorriso comicomico
Mister X di Comicomix

Uyulala ha detto...

NOOOOOOOO Fai un errore imperdonabile! Alberto Sordi NON doppiava Stanlio ma Ollio!

Stanlio era doppiato da uno che in seguito divenne un docente di fisica quantistica negli USA.

m1979 ha detto...

@Valerio: grazie!!

@comicomix: sono tutti straordinari!!

@uyulala: mamma mia che errore... hai ragione!! Che vergogna... mannaggia alla fretta!!
Grazie per la segnalazione, ora correggo subito!!

stenet ha detto...

Don Camillo e Peppone mi hanno sempre fatto morire!!

Uyulala ha detto...

@ m1979: Perdonato :-D

Matteo Mazzoni ha detto...

Carino il video... Sarei curioso di sapere come suonava la canzone in inglese...

signor ponza ha detto...

Stanlio e Ollio svettano su tutti. :)

Matteo Mazzoni ha detto...

Come da Marzullo :-) ho fatto una domanda e mi sono dato una risposta...

BasilicataNotizie ha detto...

Mi hai fatto venir voglia di rivedere Stanlio e Olio... cerco subito qualcosa :)

m1979 ha detto...

@stenet: anche a me!

@uyulala: grazie!!

@matteo: ti dovremmo ribattezzare Marzullo allora!! :-D

@signor ponza: io li metto tutti sullo stesso piano, quando si ride!! :-D

@basilicata: nostalgia?? :-D

Matteo Mazzoni ha detto...

Per curiosità: hai notato che la canzone della versione originale è tutta un'altra cosa?

Luca ha detto...

Semplicemente unici. Ognuno con delle caratteristiche proprie. Chi fenomeno, chi meno, ma tutti grandissimi. Ciaooooo

m1979 ha detto...

@matteo: completamente diversa... chissà se sono diverse anche le parole??....Comunque molto meglio la versione Italiana!! :-D

@luca: concordo in pieno!! :-D

Matteo Mazzoni ha detto...

Anche a me piace di più la versione italiana... Non sono riuscito a sapere di chi sia opera... Il testo inglese è comunque qui... Oliver Hardy canta solo la parte "Chorus" però...

finardi ha detto...

dicendo la mia ti direi senza ombra di dubbio Sordi e Totò al primo posto

Per la sezione "un comico dei vecchi tempi"non la coppia Stanlio e Olio ma il purtroppo dimenticato Buster Keaton,ricordo uno spezzone in cui il più grande comico europeo che lavorava in America,Charlie Chaplin,lo imitava.
Erano gli eroi del muto ma uno è stato dimenticato.

Non è comico ma brillante e Jack Lemmon mi ha sempre fatto impazzire ma non lo considero solo come attore di commedie ma a tutto tondo.

Jim Carrey mi piace molto è plastico come Jerry Lewis e lascia un impronta personale ad ogni personaggio pur restando credibile come il vecchio Lemmon.

Jerry Lewis ovvio,però nel periodo con Dean Martin per cui quoto la coppia.

Infine Aldo,Giovanni e Giacomo,molto distaccati dagli altri.

Finiti,mi pare siano abbastanza.

finardi ha detto...

p.s. soffro di insonnia e visto che ho citato Lemmon questi sono i miei film preferiti in ordine sparso:

A qualcuno piace caldo

La strana coppia

Non per soldi ma per denaro

L'appartamento

Irma la dolce

Prima pagina

Salvate la Tigre,vinse l'oscar

Missing

Prigioniero della Seconda Strada,dove se aguzzate la vista il rapinatore che cerca di borseggiarlo è Silvester Stallone vestito paro paro come nel primo film di Rochy,coppola,giacca di pelle con maglietta nera e pantaloni scuri.

Come uccidere vostra moglie

e infine ruoli non da protagonista:

Mr Roberts,dove vinse l' oscar

America Oggi

JFK - Un caso ancora aperto.

La cosa più commovente che abbia mai visto con pertinenze nel mondo del cinema lo riguarda direttamente.
Durante una premiazione di non ricordo cosa erano in lizza un suo film ed uno che aveva come protagonista un uomo di colore che poi vincerà,questo attore salito sul palco ammette di non sentirsela di ritirare quanto gli spettava visto lo sfidante,per ringraziarlo gli cede il premio,perchè deve a lui il suo amore per il Cinema.
Era famoso,universalmente riconosciuto come uno dei mostri sacri ma davanti a quel gesto di stima lo si vede ringraziare in lacrime con la voce rotta dal pianto.
Un grande uomo.

m1979 ha detto...

@matteo: nei commenti del video su you tube c'è scritto questo: Trovato l'originale : si tratta di "A zonzo", di Filippini-Morbelli, cantata da Ernesto Bonino. Nel 1942, in piena guerra...

@finardi: Buster Keaton non lo conosco, ma Charlie Chaplin è un'altro grande, l'avrei potuto tranquillamente inserire... :-D
E grazie per la discografia di Lemmon

Matteo Mazzoni ha detto...

Ma nella versione italiana è Ernesto Bonino a cantare o Alberto Sordi? Sordi forse non era un grandissimo cantante, ma interpretava bene le canzoni comiche... Non so se hai presente quella che diceva "te c'hanno mai mannato a quer paese"... Divertente...

m1979 ha detto...

@matteo: forse nella "realtà" era contata da Bonino, mentre nel fil da Sordi (almeno mi sembra sua la voce!!)... non non ho presente quel motivetto, mi ricordi in che film la cantava?

Matteo Mazzoni ha detto...

"Te c'hanno mai mannato a quer paese" fu cantata da Sordi a Sanremo 1981... Vedi qui

m1979 ha detto...

@matteo: grazie del video... effettivamente non è un grande cantante, ma come interpretazione è al top!! ps. la canzone non la conoscevo ed effettivamente non è il massimo!!

Articoli consigliati

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità, pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio. Il fatto che il blog fornisca questi collegamenti non implica l'approvazione dei siti stessi, sulla cui qualità, contenuti e grafica è declinata ogni responsabilità. L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post, i commenti ritenuti offensivi, di genere spam o non attinenti potranno essere cancellati; i commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi all’autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima e comunque verranno cancellati. Declino ogni responsabilità per gli eventuali errori ed inesattezze riportati nel blog e per gli eventuali danni da essi derivanti. Cokie: In qualità di fornitore indipendente, Google utilizza i cookie per pubblicare gli annunci sul tuo sito. L'utilizzo del cookie DART consente a Google di pubblicare annunci per i tuoi utenti in base alla loro visita ai tuoi siti e ad altri siti Internet. Gli utenti possono scegliere di non utilizzare il cookie DART consultando la pagina relativa alle norme di Google sulla privacy per la rete di contenuti e per gli annunci.