Ricerca personalizzata

giovedì 18 ottobre 2007

Precetto cinese sul denaro

Precetto cinese sul denaro:

Il denaro può comprare una casa ma non una famiglia...
Il denaro può comprare un orologio ma non il tempo...
Il denaro può comprare un letto ma non il sonno...
Il denaro può comprare un libro ma non la conoscenza...
Il denaro può pagare un medico ma non la salute...
Il denaro può comprare una posizione, ma non il rispetto...
Il denaro può comprare il sangue, ma non la vita...
Il denaro può comprare il sesso ma non l'amore...

Questa è una mail che mi ha mandato qualche giorno fà un mio grande amico... vabbè il resto della presentazione continua con la solita catena di S. Antonio (se mandi questo messaggio a 8 persone avrai fortuna e altre cavolate del genere!!)... però il discorso sul denaro mi ha molto colpito, e a voi??

Morale della favola, meglio ricchi e infelici o poveri ma felici?

PS: ti è piaciuto questo post? Allora vota OK su

18 commenti:

Neottolemo ha detto...

Credo che i ricchi ti risponderebbero "meglio ricchi" mentre i poveri direbbero "meglio ricchi".
Come dire, chi è ricco non potrà comprare la cultura, ma il povero nemmeno il libro si può permettere.
Visto che si parla di Cinesi (ed oggi ne leggevo a riguardo) io aggiungerei:
il denaro non può comprare le olimpiadi, ma non è detto...

Filippo ha detto...

Meglio ricchi e felici? ;-)
Il denaro non fa la felicità... ma aiuta molto!!

Matteo Mazzoni ha detto...

Non si può vivere per il denaro, questo per me (e non solo per me) è certo!

ArcheoIta ha detto...

Ciao! scusa se ti rompo con un commento fuori tema... ma mi piacciono i pulsanti che hai messo in "condividi questo post". E' un plugin o li hai messi tu? :) ciao ciao AI

Alberto ha detto...

oddio che domandone... ora come ora dico "meglio ricchi" ma sono sicuro che con il tempo cambierò opinione.

Val3riO ha detto...

quoto filippo! :D

i proverbi cinesi mi hanno sempre affascinato!

m1979 ha detto...

@neottolemo: le olimpiadi sono state tante volte comprate dal denaro!!... ps. esistono anche le biblioteche!! ;-)

@filippo: aiuta, ma non è tutto!!

@matteo: quoto in pieno!! :-D

@archeoita: Ciao...:-D li ho messi io seguendo questo tutorial di Dario occhio però, il tutorial vale solo per la piattaforma blogger 2!

@alberto!! ;-DDDDD

@val3rio: quello che ho risposto a filippo vale anche per te!! :-D

S.B. ha detto...

Ricchi ! Senza se e senza ma :-)

daphne ha detto...

riflettevo..
è meglio avere tanti amici, ma non avere 'na lira per fargli un regalo, o non avere comunque 'na lira, ma nemmeno gli amici?

Dario Caputo ha detto...

questo precetto e' proprio quello che ci vuole per una certa persona... mi dai il permesso di mandarlo via sms? :-P

Comunque compatisco quelle persone che vivono solo per il denaro, sono completamente vuote e prive di sentimenti veri e sinceri.

m1979 ha detto...

@s.b.: come sei estremista!! :-D

@daphne: molto meglio avere tanti amici... l'amicizia, una delle cose più preziose al mondo!! ;-)

@dario: certo che puoi!! ;-D
Come dice un mio amico, quelle persone, "ma che campano a fare?"

finardi ha detto...

diciamo che non fa la felicità ma come diceva mio nonno,felici no ma comodi sì

^^

m1979 ha detto...

@finardi: da noi si dice "aiutano"!

Mystral ha detto...

meglio stare nella parte alta di questa classifica(in ordine):
1) ricchi e felici
2) poveri ma felici (ma se si è felici, si è veramente poveri? Se si è felici , non si ha già tutto quello di cui si ha "veramente" bisogno?)
3) ricchi ed infelici
4) poveri ed infelici (più iella di così di muore, meglio allora il denaro che qualche consolazione può dare)

Morale:
la povertà non fa la felicità, anzi ...

m1979 ha detto...

@Mystral: bhè, più o meno tutti la pensiamo così, e vorremmo trovarci tutti alla prima posizione!!...

Anonimo ha detto...

La domanda secondo me è abbastanza infantile.
Risponderò però con un altro detto: "Un uomo è veramente ricco, tanto più sono le cose di cui può fare a meno, per vivere felice".

Il denaro in certi moenti della vità, può sicuramente aiutare, ma se una persona non possiede dentro di se, quella saggezza che lo sostiene nella vita a prescindere dalla sua condizione sociale, allora il denaro lo farà suo schiavo, per fargli rincorrere la fama, il potere e il successo, chiudendo il suo animo ad ogni futura possibile apertura verso la compassione, l'amore e la sensibilità verso gli altri, proprio perchè, ha prima perso il rispetto verso se stesso.

m1979 ha detto...

@anonimo: grazie della tua testimonianza.

Chiara Nieddu ha detto...

Questa mail l'ho ricevuta l'altro giorno,
mi si chiedeva di inviarla a 20 amici...
l'ho interrotta subito infastidita.
Se il denaro non è importante come descrive la prima parte, perchè sperare di diventare ricchi semplicemente inviandola? Ciao Chiara

ps: questo blog deve essere aggiornato...

Articoli consigliati

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità, pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio. Il fatto che il blog fornisca questi collegamenti non implica l'approvazione dei siti stessi, sulla cui qualità, contenuti e grafica è declinata ogni responsabilità. L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post, i commenti ritenuti offensivi, di genere spam o non attinenti potranno essere cancellati; i commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi all’autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima e comunque verranno cancellati. Declino ogni responsabilità per gli eventuali errori ed inesattezze riportati nel blog e per gli eventuali danni da essi derivanti. Cokie: In qualità di fornitore indipendente, Google utilizza i cookie per pubblicare gli annunci sul tuo sito. L'utilizzo del cookie DART consente a Google di pubblicare annunci per i tuoi utenti in base alla loro visita ai tuoi siti e ad altri siti Internet. Gli utenti possono scegliere di non utilizzare il cookie DART consultando la pagina relativa alle norme di Google sulla privacy per la rete di contenuti e per gli annunci.