Ricerca personalizzata

sabato 18 agosto 2007

Autovelox si, autovelox no!

Molti di voi, sarete ormai partiti da giorni per le vostre vacanze, dite la verità, vi state divertendo e non pensate minimamente al vostro rientro a casa...già, il rientro! Attenzione a casa potreste trovarvi una bella sorpresa, una multa per eccesso di velocità! Purtroppo sull'autostrada avete "leggermente" schiacciato l'acceleratore, e quell'autovelox imboscato dietro una siepe vi ha scattato una bella foto!!

E si, proprio lui...pare che ultimamente le casse dei comuni siano vuote, e allora come riempirle? I sindaci hanno avito una bella idea:

"nascondiamo gli autovelox nei punti più strategici, meglio se imboscati, e mettiamoci a fare fotografie a destra e sinistra...in poco tempo le casse comunali si riempiranno, e senza tassare i nostri poveri concittadini e, quindi, senza perdere di popolarità!!"

Geniale no? Già, ma quale dovrebbe essere l'uso degli autovelox? Dovrebbe essere usato come deterrente per rallentare la corsa degli automobilisti indisciplinati o dovrebbe essere, al contrario, usato come fonte di guadagno per i comuni? Io dico la prima ipotesi, solo così, infatti, si riuscirà a prevenire gli incidenti (o almeno buona parte...purtroppo gli automobilisti stupidi esisteranno sempre!!), mentre con la seconda si fomenta solo "l'odio" e la "frustrazione" senza raggiungere l'obbiettivo prefissato, prevenire gli incidenti.

Allora, per spiegarvi meglio il mio pensiero, vi faccio un piccolo esempio: dividiamo gli automobilisti in due categorie, i disciplinati che vanno piano e gli indisciplinati che invece corrono. Per la prima categoria, i disciplinati, il problema non si pone, loro andranno sempre piano.

Gli indisciplinati, invece, andranno sempre forte, come fermarli? Se mettiamo un autovelox ben pubblicizzato e ben visibile, tutti sapranno che in quel punto c'è una macchinetta, e questi rallenteranno (certo esisteranno sempre i pazzi che correranno, infischiandosi di multe ed eventuali conseguenze negative, ma questi sono una minoranza). E se per caso lo mettiamo su un punto particolarmente pericoloso? Questi rallenteranno proprio in quel punto ( certo poi accelereranno di nuovo, ma almeno si eviterà il pericolo di incidenti in una zona ad alto rischio)! E perché non usare questo stratagemma per i giorni "caldi" per il traffico? La gente sapendo che una strada è piena di autovelox rallenterà. Servono gli uomini? Ma serve anche un po' di furbizia... basta mettere, insieme alle vere, macchinette false, falsi annunci, e false "pubblicità" tanto l'automobilista che ne sa'! Gli hanno detto che in quel tratto di strada c'è un possibile autovelox? E allora lui rallenterà...certo, però che queste "furbate" bisogna farle a rotazione, altrimenti, se si scopre il trucco diventerà tutto come prima!! ;-)

Vediamo al secondo esempio, l'automobilista indisciplinato non sa' dov' è collocata la macchinetta, e allora come si comporterà? Come sempre, correrà e rischierà di provocare qualche incidente, specialmente in punti pericolosi o nei giorni "caldi"! Certo gli arriverà la multa a casa, ma intanto rischierà di fare una strage!

Lo dicono tutti, prevenire è meglio che curate, a tal proposito vi invito a leggere questo bel post di weblogin, che ci segnala la mappa degli autovelox in Italia!!

E voi cosa pensate?

PS: ti è piaciuto questo post? Allora vota OK su

20 commenti:

Comicomix ha detto...

Che ti devo dire?
Da una parte mi dico che i limiti vanno rispettati indipendentemente da deterrenze, ma dall'altra vedo che la gran parte degli automobilisti corre dappertutto e rallenta solo in presenza di autovelox segnalati...
Un sorriso lento

signor ponza ha detto...

Io sono d'accordo con te. Infatti l'uso più corretto è il primo. Tra l'altro mi pareva che la polizia stradale qualche tempo fa avesse deciso di rendere nota l'ubicazione di tutti gli autovelox proprio per questa ragione.

m1979 ha detto...

@comicomix e signor ponza: sono contento che la pensiate come me...pensate che qualche giorno fà andai a benevento, un autovelox imboscato dietro curva tra i cespugli mi fece una bella foto (erano vigili urbani), fortuna che andavo piano!! :-)

S.B. ha detto...

io penso che la situazione autovelox e parcheggi è ridicola. Nel senso che ci lamentiamo se non rispettiamo le regole. Dai, diciamocelo: siamo tutti per far rispettare i limiti tranne quando ci beccano a noi, siamo tutti per parcheggiare bene tranne quei 2 minuti in cui abbiamo lasciato la macchina in divieto.
Gli autovelox servono e come: vedrai che a botte di 400 euro e punti in meno sulla patente tanti smettono di correre ! :-)

Luca ha detto...

Ciao m1979!Concordo.La constatazione pratica ci porta a dire che molti comuni hanno abusato dello strumento autovelox.Cm mezzo per la rieducazione/repressione automobilistica?No,manco per il cavolo. Anche nella "mia" zona molti comuni utilizzano questo strumento per risollevare le dissanguate casse comunali (spesso svuotate dagli stessi sindaci con scelte e politiche discutibili).Che dire? Hai ragione. Cmq per esperienza personale posso dire di non aver mai visto tanti autovelox come sulla E45: da Orte sino in riviera. Tacci de pippo. Un salutone a prestoooo! Luca

Cristian ha detto...

Ah bene mi copi i post eh... (post).

Scherzo, ci mancherebbe.

m1979 ha detto...

@sb: e vero, tutti almeno una volta nella vita hanno fatto qualche piccola infrazione...però quello che mi dà rabbia è l'uso che ne fanno i comuni, insomma questo non mi sembra il metodo adatto per reprimere!!

@luca: proprio quello che volevo dire...mi segno la strada, non sono di quelle parti, però nella vita non si sà mai!

@cristian: questo post mi era sfuggito...dopotutto il 15 agosto stavo fuori a fare la scampagnata!

Giuseppe T. ha detto...

Il discorso degli autovelox lo vedo valido anche per come agiscono i vigili in molti comuni: diventa una fonte di guadagno. Che schifo!

Ti ringrazio per la citazione :-)

Ciao!!!

m1979 ha detto...

@giuseppe: concordo pienamente con te!!

Sly ha detto...

Penso che ormai la strada è diventata un giocone tipo "SCHIVA L'AUTOVELOX"
poi stanno per mettere quelli di ultima generazione in autostrada ...
quindi sarà impossibile sfuggire...
ormai per abitudine ad ogni semaforo mi fermo a guardare se c'è l'autovelox con fotocamerina così per costruirmi la mia mappa mentale e non incappare in fastidiose multe!:(

m1979 ha detto...

@sly: per caso ti riferisci al sistema tutor? Nel tratto autostradale tra Termoli e Pescara già sono in azione!! Ma almeno sono ben segnalati!! Il male, secondo me, non è la quantita di autovelox, ma la qualità, va bene se usati come mezzo di repressione, va male se vengono usati per riempire le casse dei comuni!

Sly ha detto...

Ti dirò penso che soprattutto quelli comunali siano curiosi... nel senso che ultimamente dalle mie parti fioccano come i funghi... pare una corsa all'autovelox... più che un reale bisogno di controllare la strada.

m1979 ha detto...

@sly: è proprio il quello che volevo dire, più che alla sicurezza si pensa alle multe!!

piedinopesante ha detto...

Nn vorrei fare la bastar-contraria
ma secondo me la cosa più stupida che si possa fare è proprio indicare la presenza degli autovelox. Concordo con te però, che in alcuni tratti stradali molto pericolosi la loro segnalazione è utile.
Per il resto:
Esiste un limite di velocità?
Sì!
E allora che c'è da discutere?
La verità è che non esistono più le mezze stagioni ma le mezze regole sì, che vengono rispettate a metà!
Se ti becchi una multa per un autovelox non segnalato la colpa è tua che passi il limite e non il Comune che fa il furbo. Se poi il Comune agisce (sicuramente) con malizia per rinpinguare le casse la colpa è sempre tua che passi il limite ecc ecc.
Questa gente si cerchi un amico vigile che ormai non ci si fa più scupolo di niente...
:)

m1979 ha detto...

@piedino pesante: Quello che condanno io non è l'autovelox, ma l'uso che ne fanno alcuni enti pubblici. E giusto che se qualcuno supera i limiti venga punito, ma non è giusto approfittarne! Dopotutto si dovrebbe cercare di prevenire queste cose (e gli incidenti) e non punire (quando orami l'infrazione è stata fatta) :-D

stirella ha detto...

Hai ragione, è un diverso punto di vista che non fa una grinza.

:)

m1979 ha detto...

@stirella: è un punto di vista che dovrebbe essere preso in considerazione! :-D

carlo ha detto...

Sono Carlo Spaziani andate a vedere il mio sito con il blog correlato forse posso dare un contributo www.autoveloxko.it

Anonimo ha detto...

salve

purtroppo devo dire la mia, io faccio
parte di quella parte di automobilisti che sulle strade ci lavora, nel senso che per fare assistenza tecnica devo girare di paese in paese dalle 7 di mattina alle 8 di sera piu o meno io sono pienamente contrario all' autovelox
perche secondo me é solo una fonte di guadagno, non dico che non si devono rispettare i limiti ma i limiti di velocita attuali mi fanno solo ridere es: autovelox con limite a 40km/h mi é capitato!!
in piu se dovessi rispettare tutti i limiti di veloci rientrerei non alle 8 di sera ma alle 4 del mattino per poi ricominciare

ciaoo pensateci

m1979 ha detto...

@anonimo: grazie per la tua testimonianza... in effetti è quello che penso io, sono giusti i limiti, ma secondo me gli autovelox sono mesi li non per prevenire ma per spillarci soldi!!

Articoli consigliati

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità, pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio. Il fatto che il blog fornisca questi collegamenti non implica l'approvazione dei siti stessi, sulla cui qualità, contenuti e grafica è declinata ogni responsabilità. L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post, i commenti ritenuti offensivi, di genere spam o non attinenti potranno essere cancellati; i commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi all’autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima e comunque verranno cancellati. Declino ogni responsabilità per gli eventuali errori ed inesattezze riportati nel blog e per gli eventuali danni da essi derivanti. Cokie: In qualità di fornitore indipendente, Google utilizza i cookie per pubblicare gli annunci sul tuo sito. L'utilizzo del cookie DART consente a Google di pubblicare annunci per i tuoi utenti in base alla loro visita ai tuoi siti e ad altri siti Internet. Gli utenti possono scegliere di non utilizzare il cookie DART consultando la pagina relativa alle norme di Google sulla privacy per la rete di contenuti e per gli annunci.