Ricerca personalizzata

sabato 28 aprile 2007

I 5 libri più importanti della mia vita

Neoscapigliato mi invia questo meme dal titolo molto eloquente: i 5 libri più importanti della propria vita; bene, allora iniziamo immediatamente:

1. "Pinocchio" di Collodi (pseudonimo dello scrittore Carlo Lorenzini) è stato, forse, il primo libro letto da piccolo, beh anche se si tratta di un libro per bambini non poteva certo mancare.

2."Il fu' Mattia Pascal" di Luigi Pirandello, forse il sogno di molti, vincere una grossa cifra al casinò e scappare (aiutato anche da eventi favorevoli) da una famiglia che non lo considera, da un lavoro che non lo appaga e da un matrimonio sbagliato, cambiare vita e identità, ma poi accorgersi che...

3."Il ritratto di Dorian Gray" di Oscar Wilde, una vita senza invecchiare mai circondati dal lusso e dal bello, una vita sempre sulla cresta dell'onda, invidiato da tutti mentre il quadro...la differenza tra essere ed apparire, tra interiorità ed esteriorità.

4."Il nome della rosa" di Umberto Eco, forse il più bel romanzo che ho letto fino ad ora

5. "La rabbia e l'orgoglio" di Oriana Fallaci, bisogna sempre vedere il mondo da tutti i punti di vista, le medaglie hanno due facce, bisogna vederle e valutarle entrambe prima di dare un giudizio...per la cronaca la Fallaci su qualche cosa (poche cose a dir la verità) aveva anche ragione, a parer mio.

Mi dispiace solo che ultimamente, per varie ragioni e i vari impegni, sto' leggendo sempre meno, male...dovrò rimediare!

Allora come consuetudine dovrò indicare alcuni blogger che dovranno fare la stessa cosa...allora vediamo un po': Matteo, Gabriele, Raucci, Zizio, Mavero, Gianluca, Marco, Alberto e Filippo siete stati tutti nominati!
Naturalmente non siete mica obbligati :-D

15 commenti:

neo_scapigliato ha detto...

Proprio una bella lista! complimenti...ci sono un paio di libri che non ho letto quindi dovrò provvedere al più presto! Ciao e grazie di aver accettato

Filippo ha detto...

Aaarghhh!! Adesso mi tocca impegnarmi per indicare i cinque libri più importanti... e chi se li ricorda!!! ;-)
Va bene... ci penso e scrivo!
Ciao!

Gianluca ha detto...

Grazie dell'invito. Ma in giro ho visto una versione diversa: indica i 5 romanzi del cuore e riporta il testo incipt. La motivazione è opzionale.

m1979 ha detto...

@neo_scapigliato: grazie!!

@filippo: e si ti devi impegnare un pochino!!:-)) rimango in attesa...

@gianluca: prego...hai presente il gioco del telefono? Mi sa che questo meme ha fatto quella fine!!! A te il combito di riportarlo nella retta via, o fare come ho fatto io....in fondo lo scopo nobile è quello di scoprire nuovi libri e di invogliare qualcuno alla lettura, almeno credo! :-D

Biagio Raucci ha detto...

Mi ci metterò d'impegno.
Grazie per l'invito...
PS: ti sei fregato una "r" dal mio cognome... allladroooo :)

m1979 ha detto...

@raucci: oops, errore imperdonabile, rimedio subbito!! :-D

Alberto ha detto...

cavoli, non hai risparmiato proprio nessuno!! ;P

m1979 ha detto...

@alberto. si non ho risparmiato nessuno!!

Marco ha detto...

Leggiti "Il grigio" di Gaber e Luporini, è agile e corto.

m1979 ha detto...

@marco: ok grazie del suggerimento...speriamo di trovarlo!

Il Conte ha detto...

…ciao, sono capitato sul tuo blog, seguendo il filone di questo meme… se non ti dispiace ti lascio anche io una traccia… se vuoi puoi venire a lasciarla anche tu!!!

http://blog.lamiaombra.it/2007/05/04/i-cinque-libri-del-conte-meme/

Investimenti ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Marco Vozza ha detto...

ooooops, come sai sono stato offline 2 settimane, e mi rendo conto solo ora di esser nel filone della meme... sono ancora in tempo???

m1979 ha detto...

@marco: certo che sei ancora in tempo!!!!

Marco Vozza ha detto...

perfetto, mi ci metto domani allora, che oggi ho già rubato abbastanza stipendio... e ancora grazie per la segnalazione!

Articoli consigliati

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità, pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio. Il fatto che il blog fornisca questi collegamenti non implica l'approvazione dei siti stessi, sulla cui qualità, contenuti e grafica è declinata ogni responsabilità. L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post, i commenti ritenuti offensivi, di genere spam o non attinenti potranno essere cancellati; i commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi all’autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima e comunque verranno cancellati. Declino ogni responsabilità per gli eventuali errori ed inesattezze riportati nel blog e per gli eventuali danni da essi derivanti. Cokie: In qualità di fornitore indipendente, Google utilizza i cookie per pubblicare gli annunci sul tuo sito. L'utilizzo del cookie DART consente a Google di pubblicare annunci per i tuoi utenti in base alla loro visita ai tuoi siti e ad altri siti Internet. Gli utenti possono scegliere di non utilizzare il cookie DART consultando la pagina relativa alle norme di Google sulla privacy per la rete di contenuti e per gli annunci.