Ricerca personalizzata

domenica 15 luglio 2007

Il viaggio della speranza

Il blog servono per informare, per divertirsi, per cazzeggiare, per raccontare ma anche, come ci insegna Morgan, per aiutare le persone che soffrono. In un commento ad un mio precedente post ho trovato questo disperato appello di una mamma:

Ciao mi chiamo Riccardo Pio D'Avanzo ho 3 anni e 8 mesi e abito a Spezzano Albanese (CS) sono un bimbo dolcissimo e bellissimo, ma tanto, tanto malato e tutto perchè? A causa del trauma che ho subito alla nascita sono stato colpito da una malattia molto rara la sindrome di West e per queste cose brutte che mi sono successe........io non parlo, non cammino, non reggo la testa e vengo alimentato tramite sondino gastrico, esiste qualcosa in Florida che potrebbe migliorare di molto la qualità della mia vita dove altri bimbi come me hanno avuto un netto miglioramento si tratta dell'ossigeno terapia,ma ahimè è troppo cara ci vorrebbe circa 300.000 euro per un anno e io dovrei farne almeno 3, per me e i miei genitori è solo un sogno,ma con il vostro aiuto potrebbe diventare realtà, aiutatemi a realizzare il viaggio della speranza, il mio futuro è nelle vostre mani, per sapere come potete aiutarmi telefonate alla mia mamma 0981.954632 cell 347.0084629 Turchio Giulia

e-mail: riccardopio@yahoo.it

oppure visitate il mio blog http://riccardopio.blog.tiscali.it
ho il mio sito http://riccardopio.altervista.org/index.html

grazie.
Per chi non sapesse cos'è la sindrome di West può informarsi qui. Come potete vedere dal blog i genitori del piccolo Riccardo Pio si stanno facendo in quattro per poter raggiungere quella somma e poter garantire il viaggio della speranza al proprio bimbo, le iniziative sono moltissime, tutti nel nostro piccolo possiamo fare qualcosina, dopotutto basta poco... per esempio, un piccolo post sul proprio blog per spargere la voce non costa proprio niente, o mi sbaglio?

Per maggiori informazioni e per sapere tutte le iniziative attive vi rimando ai recapiti sopra forniti della signora Turchio Giulia o al blog del piccolo Riccardo Pio.

2 commenti:

Cristian ha detto...

[...]dopotutto basta poco... per esempio, un piccolo post sul proprio blog per spargere la voce non costa proprio niente.

Solo se accompagnato con una donazione. La notorietà da sola non paga. Purtroppo.

m1979 ha detto...

@cristian: intanto parlarne aiuta, magari si sparge la voce e qualcuno si potrebbe interessare al caso...certo sarebbe meglio accompagnarla con una donazione!!!

Articoli consigliati

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità, pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio. Il fatto che il blog fornisca questi collegamenti non implica l'approvazione dei siti stessi, sulla cui qualità, contenuti e grafica è declinata ogni responsabilità. L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post, i commenti ritenuti offensivi, di genere spam o non attinenti potranno essere cancellati; i commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi all’autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima e comunque verranno cancellati. Declino ogni responsabilità per gli eventuali errori ed inesattezze riportati nel blog e per gli eventuali danni da essi derivanti. Cokie: In qualità di fornitore indipendente, Google utilizza i cookie per pubblicare gli annunci sul tuo sito. L'utilizzo del cookie DART consente a Google di pubblicare annunci per i tuoi utenti in base alla loro visita ai tuoi siti e ad altri siti Internet. Gli utenti possono scegliere di non utilizzare il cookie DART consultando la pagina relativa alle norme di Google sulla privacy per la rete di contenuti e per gli annunci.