Ricerca personalizzata

venerdì 23 febbraio 2007

Ho il diritto di sapere!

Wikipedia, sapete tutti cos'è no? E' un'enciclopedia libera è gratuita, dove tutti possono scrivere quello che sanno e tutti possono leggere quello che non sanno, non dobbiamo spendere più dei soldi per compare quelle multimediali o cartacee, adesso basta una semplice connessione ad internet.
Quello che è interessante in wikipedia è il concetto di libero accesso alla cultura, visto non più come prodotto elitario ma liberamente accessibile a tutti, la cultura viene vista come quello che dovrebbe essere, un diritto: "Io ho il diritto di sapere, anche se non ho nemmeno un euro!". Già la cultura, il sapere...
Un paese che non promuove la cultura, che ha un alto tasso di analfabetismo, che non concede risorse e non promuove la ricerca è uno stato che non sarà mai capace di muoversi negli scenari economici e sociali internazionali. Ogni stato dovrebbe sovvenzionare il sapere, perché la cultura e sinonimo di progresso e benessere, dovrebbero vedere questo come un'investimento a lungo termine, non come uno spreco di fondi!
L'apice della cultura accessibile a tutti è appunto wikipedia....che però tra i tanti pro ha anche alcuni contro:

1. Non ha pubblicità e si autofinanzia con le libere donazioni dei navigatori... però dovrebbero assicurarsi un flusso di entrate maggiori e soprattutto più costanti, non so potrebbero fare dei galà evento dove potrebbero raccogliere fondi, delle maratone web (avete presente telethon per la tv?), potrebbero sfruttare commercialmente il marchio (magliette o gadget vari) e per ultimo non escluderei una leggera e sobria pubblicità, magari solo in home page.

2 Tutti possono modificare ogni singola voce, ne consegue che alcune informazioni sensibili sono oggetto di attacchi da parte di troll (anche se per cambiare queste informazioni ci vogliono permessi particolari e comunque sono sempre controllate)

3. Alcune voci sconosciuto e poco utilizzate potrebbero ancora non essere state inserite, guarda caso proprio quando servono a noi! Alloro prendiamo in mano mouse e tastiera e se non troviamo una voce, magari di cui invece noi siamo esperti, aggiungiamola, io credo che anche un piccolo contributo sia importantissimo!

6 commenti:

informatore ha detto...

hey, che ne dici se ci linkiamo a vicenda? ho visto il tuo commento sul mio blog e ho dato uno sguardo al tuo, attendo notizie, ciao.
Scusa se scrivo qui ma non ho trovato un indirizzo email privato...

antonio cilardo ha detto...

ottima cosa Wikipedia. straordinariamente ben confezionata e coerente, per essere costruita dal basso.

m1979 ha detto...

@antonio: sono ferfettamente d'accordo con te!

informatore ha detto...

ti ho inserito, a presto, ciao!

Biagio ha detto...

Qualche volta mi è capitato di fare qualche modifica su wikipedia. Trovo che il progetto sia geniale così com'è lodevole la tua iniziativa di sensibilizzazione. Complimenti.

m1979 ha detto...

@biagio: grazie, anche io trovo che sia un progetto geniale!

Articoli consigliati

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità, pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio. Il fatto che il blog fornisca questi collegamenti non implica l'approvazione dei siti stessi, sulla cui qualità, contenuti e grafica è declinata ogni responsabilità. L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post, i commenti ritenuti offensivi, di genere spam o non attinenti potranno essere cancellati; i commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi all’autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima e comunque verranno cancellati. Declino ogni responsabilità per gli eventuali errori ed inesattezze riportati nel blog e per gli eventuali danni da essi derivanti. Cokie: In qualità di fornitore indipendente, Google utilizza i cookie per pubblicare gli annunci sul tuo sito. L'utilizzo del cookie DART consente a Google di pubblicare annunci per i tuoi utenti in base alla loro visita ai tuoi siti e ad altri siti Internet. Gli utenti possono scegliere di non utilizzare il cookie DART consultando la pagina relativa alle norme di Google sulla privacy per la rete di contenuti e per gli annunci.