Ricerca personalizzata

mercoledì 21 febbraio 2007

Vediamo un pò...

Allora, visto che la mia idea sul risparmio energetico ha avuto certo successo, ringrazio per questo Matteo e Stefano che l'hanno ripresa ne loro blog, ho preso tastiera e mouse e ho mandato un email a Beppe Grillo e alla trasmissione caterpillar... sono curioso di vedere cosa mi rispondono! Vi terrò aggiornati appena mi rispondono.
Volevo mandare una mail anche al ministero dell'ambiente, ma non ho trovato l'indirizzo dell on. Pecoraro Scanio e nemmeno un link del tipo "i cittadini suggeriscono" o "contattate il ministro"! Dovrebbero rimediare.
ps. ho mandato una mail anche a ecoblog.
pps. mi hanno segnalato la mail dell'on Pecoraro Scanio, naturalmente ho scritto anche a lui chissà se domani sarà ancora lui in ministro o no intanto...(non sapevo che anche lui avesse un blog!)

9 commenti:

Alberto ha detto...

lodevole iniziativa... allora siamo tutti in attesa!

Stefano Petroni ha detto...

Bravo!

Il problema è che in questo momento il governo è impegnato in altre faccende...

E se non fosse impegnatoa ricostruire i cocci della maggioranza sarebbe impegnato ad occuparsi delle vere priorità del paese... l'indulto, andare in libano, nascondere le intercettazioni...

Che schifo.

m1979 ha detto...

@alberto:...stiamo in attesa si, fin'ora ancora niente nella mia casella mail

@ stefano: meno male che non ho trovato la mail del ministro, visti i fatti di oggi chissa...comunque hai ragione, invece di litigare tra loro dovrebbero pensare ad altre cose molto più importanti...e noi paghiamo!

Matteo Mazzoni ha detto...

Credo che per ora sia inutile cercare i ministri... Comunque fatti sentire dove puoi... E ricorda che quando commenti sul mio blog, ti rispondo sul mio blog... Voglio dire, sarei curioso di sapere qualcosa sul tuo paese, se hai voglia di parlarne...

Ciao da Matteo

finardi ha detto...

non fermarti ai ministri scrivi alle istituzioni o ai sotosegretari,ovunque!!!!! se semini in più punti qualcosa potresti raccogliere,,manda l articolo anche ai curatori di www.ecoblog.it
di solito sono abbastanza aperti.

Una battuta fruttifera per rispondere alla tua,ma molto più stupida :)

cos è una pera?
Una mela che caduta di picciolo s è fatta il bernoccolo!!!!

m1979 ha detto...

@matteo: ok!

@finardi:...su ecoblog gia ci sono stato, ho segnalato il mio articolo su un loro post, nei commenti!...ottima battuta!:-
)))

m1979 ha detto...

@finardi: ho accettato il tuo consiglio è ho mandato una mail ai curatori di ecoblog!

Sly ha detto...

Il ministro ha pure un blog!; )

Ecco qui trovi la sua mail!
http://www.pecoraroscanio.it/index.php?pageId=4

Spero di esserti stato utile!; )
ciao!

m1979 ha detto...

Grzie sly, appena posso la mando, sei stato utilissimo

Articoli consigliati

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità, pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio. Il fatto che il blog fornisca questi collegamenti non implica l'approvazione dei siti stessi, sulla cui qualità, contenuti e grafica è declinata ogni responsabilità. L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post, i commenti ritenuti offensivi, di genere spam o non attinenti potranno essere cancellati; i commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi all’autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima e comunque verranno cancellati. Declino ogni responsabilità per gli eventuali errori ed inesattezze riportati nel blog e per gli eventuali danni da essi derivanti. Cokie: In qualità di fornitore indipendente, Google utilizza i cookie per pubblicare gli annunci sul tuo sito. L'utilizzo del cookie DART consente a Google di pubblicare annunci per i tuoi utenti in base alla loro visita ai tuoi siti e ad altri siti Internet. Gli utenti possono scegliere di non utilizzare il cookie DART consultando la pagina relativa alle norme di Google sulla privacy per la rete di contenuti e per gli annunci.