Ricerca personalizzata

mercoledì 28 febbraio 2007

Tira fuori la lingua...

La notizia è apparsa ieri su tutti i giornali e i telegiornali, una maestra ha tagliato la lingua ventenne che stava sostituendo la collega assentatasi per qualche minuto. Prima considerazione, in quei pochi minuti il bambino ha fatto così tanto casino ed è stato così tanto irrequieto da provocare questo scatto da parte della maestra? Si ad un bambino! Il fatto è accaduto in una scuola milanese, la colpevole è una ragazza di sostegnosa che i bimbi sono vivaci, ma forse la maestra non ha avuto nemmeno un minimo di pazienza! Dopo pochi minuti è già "esplosa"!
La maestra si è difesa dicendo che l'incidente è avvenuto per una mossa imprevedibile del bambino. Seconda considerazione, i bambini sono imprevedibili lo sappiamo tutti, forse la maestra lo ignorava? Ma la cosa più grave è che lei andava in giro per l'aula con un paio di forbici in una classe piena zeppa di bimbi, e per di più si è anche permessa di avvicinare le suddette forbici alla lingua del ragazzo...ah già ma lei ignorava che i bambini sono imprevedibili! Lo ha fatto solo per intimorirlo!
Provvedimenti presi, sospensione e licenziamento in tronco! Terza considerazione, minimo, ma voi vi fidereste di portare i vostri bambini in una scuola con una maestra del genere? Poi con tutti i fatti che stanno succedendo nelle scuole ultimamente, solo questo ci voleva per screditare ulteriormente la già messa male scuola Italiana!
Chissà cosa gli è saltato in mente in quel momento a quella maestra, mi piacerebbe proprio saperlo!

10 commenti:

dottorTroy ha detto...

Pensa se l'avesse fatto Clinton alla Lewinsky!!!

m1979 ha detto...

@dottortroy: benvenuto (aih, che male!!..se non ricordo male, qualche anno fà ci fu un caso che balzò agli onori della cronaca, una donna, in americà, evirò il marito!!!) chisa parentesi.

gianusa ha detto...

ci vuole un psicologo

rossana ha detto...

io ero al supermercato con mia madre quando alla radio abbiamo sentito tutti questa notizia..si è fermato un supermercato interno! siamo rimasti immobili e a dire:" ma avete sentito anche voi?"...
cioè che dire assurdo..ma se non hanno pazienza con i bambini..che andassero a fare le commesse che ne so!

Alberto ha detto...

strano che non ci sia in giro un video fatto con il cellulare...

Gabriele ha detto...

Ciao m1979, ho fatto un nuovo blog (e non è uno scherzo).
L'indirizzo è il seguente:
http://sanremo2008.blogspot.com/
Aiutami a diffonderlo e fai votare la gente, tutti quelli che conosci, aiutami.
Deve essere un gioco ma voglio davvero mobilitare mezza Italia in questa pazzia che ho in mente.

Complimenti comunque per il tuo blog che è sempre molto interessante

m1979 ha detto...

@ gianusa: forse meglio due spicologi!

@rossana: anche io sono rimasto paralizzato e aggiacciato quando ho sentito la notizia, e non ci volevo credere...invece!

@alberto: strano si! Forse dobbiamo spulciare meglio youtube!! :-))

@gabriele: ok,adesso ci vado a dare un'occhiata!!

finardi ha detto...

adesso per intimorire il capoufficio vado in giro con le forbici,tanto se è sbadato è colpa sua.
Potrei farlo mentre chiedo un aumento.
La mia punto accompagna la tua uno ruota nella ruota,almeno non vanno sole ^___*

Biagio ha detto...

Ma la tipa non è normale: cosa vuoi che le sia passato per la testa? oltre agli spifferi, in quella capoccia, c'avrà un paio di grammi di materia grigia: giusto quella necessaria per farle usare un paio di forbici.

m1979 ha detto...

@finardi: beh, è una buona idea tanto tutto il mondo ignora che le forbici...! Almeno mi consola questo che le nostra auto ci guardano insieme da lassù!!:-))

@biagio: ottima considerazione...poi chissà chi l'ha assunta!!?

Articoli consigliati

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità, pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio. Il fatto che il blog fornisca questi collegamenti non implica l'approvazione dei siti stessi, sulla cui qualità, contenuti e grafica è declinata ogni responsabilità. L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post, i commenti ritenuti offensivi, di genere spam o non attinenti potranno essere cancellati; i commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi all’autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima e comunque verranno cancellati. Declino ogni responsabilità per gli eventuali errori ed inesattezze riportati nel blog e per gli eventuali danni da essi derivanti. Cokie: In qualità di fornitore indipendente, Google utilizza i cookie per pubblicare gli annunci sul tuo sito. L'utilizzo del cookie DART consente a Google di pubblicare annunci per i tuoi utenti in base alla loro visita ai tuoi siti e ad altri siti Internet. Gli utenti possono scegliere di non utilizzare il cookie DART consultando la pagina relativa alle norme di Google sulla privacy per la rete di contenuti e per gli annunci.