Ricerca personalizzata

lunedì 15 gennaio 2007

Questo pazzo, pazzo clima

Girando per le campagne Molisane, noto una cosa molto strana, i campi sono già tutti verdi, è il grano che inizia a germogliare (peccato non aver fatto una foto con la mia digitale). Il problema? E' ancora troppo presto, le temperature alte di questo inizio d' inverno hanno fatto sballare l' orologio biologico delle piante, che sono nate con qualche mese d' anticipo. Bene, se si andrà avanti così bisognerà fare il raccolto a maggio!!!
Ma esiste un piccolo problema, non appena arriverà il freddo tutte queste piantine rischieranno di bruciarsi mandando in fumo tutto il raccolto, il lavoro speso e i soldi. Morale della favola: gli agricoltori chiederanno, giustamente, lo stato di calamita...e ancora altri soldi spesi! Inoltre la scarsità del raccolto potrebbe far aumentare i prezzi di alcuni beni alimentari (legge economica: più un bene è scarso e più il suo valore aumenta). A questo aggiungiamo che le piogge sono molto scarse, ad esempio le dighe della mia regione sono a livelli bassissimi, quasi allarmanti (mi ricordo che negli anni passati in questo periodo erano quasi piene) e se l' acqua non scenderà dal cielo, d' estate ci attenderà la siccità, con tutte le conseguenze che comporta...Questi sono particolari della mia regione, ma scommetto che in tutta Italia si stanno avendo questi problemi, lo dicono anche i tg!
Il clima stà cambiando, ormai è sotto gli occhi di ognuno di noi, e le conseguenze saranno brutte per tutti, potremmo noi diventare i paesi del terzo mondo, bisogna correre ai ripari, bisogna adottare politiche volte alla riduzione degli sprechi, al riciclaggio, al risparmio energetico, allo sfruttamento di risorse eco compatibili, alla ricerca di fonti energetiche alternative...

3 commenti:

Zizio ha detto...

Qui da me ci sono più di 14 gradi: è incredibile. Non so quando i Governi si renderanno conto che così non è la maniera di andare avanti ... :(

mugnolo ha detto...

Ieri sera non sono riuscito a dormire a causa di una zanzara. Il SEDICI DI GENNAIO! :o

m1979 ha detto...

Per non parlare delle fastidiosissime zanzare!...per la cronana, oggi qui c'è il sole e fà caldo...tanto per cambiare!

Articoli consigliati

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità, pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio. Il fatto che il blog fornisca questi collegamenti non implica l'approvazione dei siti stessi, sulla cui qualità, contenuti e grafica è declinata ogni responsabilità. L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post, i commenti ritenuti offensivi, di genere spam o non attinenti potranno essere cancellati; i commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi all’autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima e comunque verranno cancellati. Declino ogni responsabilità per gli eventuali errori ed inesattezze riportati nel blog e per gli eventuali danni da essi derivanti. Cokie: In qualità di fornitore indipendente, Google utilizza i cookie per pubblicare gli annunci sul tuo sito. L'utilizzo del cookie DART consente a Google di pubblicare annunci per i tuoi utenti in base alla loro visita ai tuoi siti e ad altri siti Internet. Gli utenti possono scegliere di non utilizzare il cookie DART consultando la pagina relativa alle norme di Google sulla privacy per la rete di contenuti e per gli annunci.